Archivio   
   CERCA  
  RIMINI
Ascolta la canzone Rimini
di F. Bejor

clicca qui
   CONTATTI
 NEWSLETTER

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
Inserisci i tuoi dati:


Informativa sulla Privacy
Accetto
  ATTIVITA' DI RENZI
  La sua Storia
  Fratelli d'Italia Rimini
  Renzi in Comune
  Renzi in Regione
  Rassegna Stampa
  I Nostri Volantini
  Altri Documenti
  Contatti
  Links
  RSS
  Home
  APPUNTAMENTI
Banchetti: IL LUNGOMARE CHE VOGLIAMO!
Sabato 28/05/16 dalle ore 10.00 alle 19.00 Piazza Tre Martiri
Domenica 29/05/16 dalle ore 10.00 alle 19.00 Piazzale Boscovich 
Archivio   
  FOCUS RSS

Caso Terremerse: "Errani finanzia Errani". Dopo il mio esposto, indagato per truffa il fratello del governatore!

Servizi per il Dirirtto alla Studio Universitario: la nuova Legge della Regione, un brutto pasticcio!

Cure odontoiatriche: una vera e propria telenovela tra la chiusura e l'ottusità della Regione e la nostra mozione
 Archivio   
  documenti trovati • pag. di 0  
  le battaglie di renzi RSS
 
 


SOLO GRAZIE A RENZI: TAGLIATI 17 CONSIGLIERI REGIONALI E RISPARMIATI 7 MILIONI DI EURO ANNUI
Contro i costi della politica, la mia battaglia vinta in Regione!
 
 
Cari Concittadini,

lo Statuto della Regione Emilia Romagna stabiliva a partire dalle prossime elezioni regionali del marzo 2010 l’aumento dei Consiglieri Regionali dagli attuali 50 a 67.

Per evitare di eleggere 17 Consiglieri Regionali in più, assolutamente non necessari, che avrebbero comportato un maggior costo della politica di 7 milioni di euro ogni anno, ho presentato il 12 ottobre 2007 un Progetto di Legge di modifica al predetto Statuto, al fine di riportare a 50 il numero dei Consiglieri Regionali.

Questo provvedimento è rimasto “fermo” per oltre 1 anno, in violazione del Regolamento del Consiglio Regionale e dello Statuto della Regione, causa l’atteggiamento ostruzionistico dei Consiglieri Regionali di maggioranza e minoranza, che con la prospettiva di un aumento di 17 Consiglieri vedevano “assicurata” la loro rielezione.

Solo dopo la mobilitazione di numerosi cittadini, incoraggiati dalla campagna “NO a 17 consiglieri regionali in più” promossa dal sottoscritto, e il sopraggiungere in Regione di lettere, fax, mail contro questo spreco di risorse pubbliche, privo di ogni buon senso, finalmente il 09.12.2008 veniva nominato il Relatore del Progetto di Legge che recepiva il primo articolo della mia proposta, con la quale il Consiglio Regionale ritornava ad essere composto da 50 Consiglieri.
 
Così venivano superati tutti quei tentativi più o meno strumentali messi in atto dai vari gruppi consiliari, tra cui quello di salvare almeno 60 posti di Consigliere Regionale, finalizzati solo a paralizzare l’iter procedurale e a stravolgere la mia proposta.

L’approvazione definitiva della suddetta legge avveniva, nonostante molti “mal di pancia”, con due votazioni del Consiglio Regionale il 06/02/2009 e il 22/04/2009, e la mia battaglia per la moralità pubblica, condotta in solitudine, dopo 16 mesi, risultava vincente, con la soddisfazione di aver concretamente ottenuto con i fatti la riduzione dei componenti del Consiglio Regionale, caso unico in Italia, facendo risparmiare ai cittadini emiliano-romagnoli circa 7 milioni di euro l’anno, corrispondenti al costo di 17 Consiglieri Regionali in più, non necessari per il funzionamento e la rappresentanza, assicurati dai 50 Consiglieri eletti dal 1970 ad oggi.

Resta il mio impegno di continuare a lottare per ridurre anche la spesa annua del parlamentino regionale (Assemblea Legislativa), in progressivo aumento dai 23 milioni di euro del 2000 ai 41 milioni di euro del 2009……!        

Rimini 07.01.2010                                             Il Consigliere Regionale

                                                                            Gioenzo Renzi


Per leggere la lettera in formato pdf, clicca qui!

Per guardare il volantino in formato pdf, clicca qui!

 
 
  FIle allegati a questo articolo: (clicca sull'icona per scaricare i file)
.listing
 
       

 
   BATTAGLIE DI RENZIRSS
Archivio  
  NOTIZIE RSS
Bilancio del Comune : nel Piano degli Investimenti zero risorse e niente programmi per l’Anfiteatro romano e per l’ex Convento di San Francesco!
Dopo 7 anni dalla Convenzione è urgente la realizzazione del Parcheggio “Scarpettti”!.
Ho riproposto l’intitolazione del Campone di Castelsismondo al poeta Ezra Pound!
Ancora da restaurare e valorizzare la statua di Giulio Cesare.
Rispettare i tempi previsi dal Patto della Sicurezza per il trasferimento temporaneo e definitivo della Questura.
Archivio  
  IL BLOG DI RENZI
Archivio  
   FOTO GALLERY
Archivio  
Privacy   Cookies
©copyright Gioenzo Renzi 2008